Aperto il nuovo bando per la concessione di finanziamenti a sostegno delle imprese e delle start-up del Piceno.

a) progetti di start up d’impresa;

b) progetti di investimento produttivo presentati da imprese già esistenti per la creazione di una nuova unità produttiva, per la rilocalizzazione (“back-reshoring”) totale o parziale della produzione del “Made in Italy”, per l’ampliamento, diversificazione e acquisizione di attivi di unità produttive esistenti, anche nelle zone ex art. 107.3c della Carta degli aiuti a finalità regionale;

c) progetti di innovazione dell’organizzazione dell’impresa, solo in funzione sussidiaria e complementare a progetti di investimento produttivo di cui al punto b);

d) progetti di trasferimento d’impresa per favorirne la continuità aziendale.

Possono partecipare al Bando le imprese (micro, piccole e/o medie), anche cooperative, regolarmente iscritte al registro delle imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura territorialmente competente e attive, la cui l’attività economica, principale o secondaria, come risultante dal certificato CCIAA alla data di presentazione della domanda, rientra in una delle attività identificate dai codici ATECO 2007. Per le start up non sono ammesse le domande presentate da persone fisiche.

Le proposte dovranno avere un valore compreso tra i 75.000 € e 1.500.000 €, a seconda del tipo di investimento previsto.

Potranno essere presentate domande di contributo fino ad esaurimento dei fondi e comunque non oltre il termine perentorio del 31/12/2020

Per saperne di più contattaci senza impegno!